In collaborazione con Pordenone Piano City

Filippo Rosso
Anna Zanforlini
Matteo Perlin

 4 Agosto 2021 21:15

 Hotel "La Terrazza" (Barletta)


Programma


Filippo Rosso

Domenico Scarlatti (1685 – 1757)
Sonata K 61

 

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
Sonata K 332

 

Sergei Prokofiev (1891 – 1953)
Capuleti e Montecchi da “Romeo e Giulietta”


Anna Zanforlini

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Sonata op. 109

 

Claude Debussy (1862 – 1918)
L’Isle Joyeuse


Matteo Perlin

Domenico Scarlatti (1685 – 1757)
Sonata K 27

 

Frédéric Chopin (1810 – 1849)
Fantasia op. 49

 

Sergei Prokofiev (1891 – 1953)
Suggestions Diabolique op. 4

Curriculum

Filippo Rosso
Nato il 14 gennaio 2007, vive a Pordenone, frequenta il primo anno del Liceo Classico Leopardi- Majorana.
Studia pianoforte con la prof. Lucia Grizzo da quando aveva 7 anni e dal 2015 frequenta corsi e masterclass con illustri insegnanti ed eminenti pianisti.
Nel 2017 è stato ammesso al secondo livello del corso pre-accademico del Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine.
Nel luglio 2017 ha eseguito l’opera 49, n. 1 e 2 nell’esecuzione integrale delle 32 Sonate di Ludwig van Beethoven al X Festival Internazionale di musica da camera di Bosa Antica.
Dal 2019 è iscritto all’Accademia del Ridotto di Stradella ove segue i corsi annuali del M° Pasquale Iannone.
Dall’autunno del 2016 ha partecipato a più di 20 concorsi pianistici nazionali e internazionali, ricevendo un primo premio nei seguenti concorsi: XI Ars Nova International Music Competition di Trieste, 8° C.I Giovani Musicisti Antonio Salieri di Legnago, 5° Concorso Pianistico Internazionale di San Donà di Piave, III Tadini International Music Competition di Lovere, XII Ars Nova International Music Competition di Trieste, IV Concorso Internazionale Giovani Musicisti Diapason d’Oro di Pordenone, 6° Concorso Pianistico Internazionale di San Donà di Piave, 9° C.M Premio Crescendo Città di Firenze, XXX European Music Competition di Moncalieri, III Livorno Piano Competition, II Concorso nazionale musicale Città di Belluno, Concorso Internazionale Città di Stradella 2019, XVIII Concorso pianistico “Città di Riccione”.
Gli è stato assegnato il primo premio assoluto o si è classificato primo della sua categoria nei seguenti concorsi: 29° Concorso Pianistico Città di Albenga, 9° Concorso Internazionale Città di Treviso, 10° Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale di Piove di Sacco, V Concorso musicale internazionale di Palmanova, VII Concorso pianistico Andrea Baldi di Bologna, I Concorso di esecuzione musicale Jacopo Tomadini di Udine, XI Concorso musicale Fondazione Pia Baschiera Tallon di Pordenone, 22° Concorso internazionale per giovani strumentisti di Povoletto, 14° Concorso Pianistico Internazionale Lia Tortora di Città della Pieve, IV Concorso di esecuzione musicale “Incontriamoci fra le note” di Treviso, IV Concorso internazionale di musica Città murata di Cittadella, V Concorso Internazionale Giovani Musicisti Diapason d’Oro di Pordenone e 7° Concorso Pianistico Internazionale Città di San Donà di Piave.
Nel Festival Piano City Pordenone 2019 ha eseguito il concerto per pianoforte e orchestra n. 12 in la maggiore K414 di W. A. Mozart con l’Orchestra dell’Accademia d’Archi Arrigoni.
Ha partecipato all’edizione 2020 del Festival Piano Lab di Martina Franca.
In occasione delle celebrazioni dell’anno beethoveniano, per Piano City Pordenone 2020 ha eseguito il concerto per pianoforte e orchestra n. 1 op 15 in in do maggiore di L. v. Beethoven con l’Orchestra dell’Accademia d’Archi Arrigoni.

Anna Zanforlini
Nel 2008, all’età di sei anni prende le prime lezioni di pianoforte con il M.o Nicola Milan, sotto la cui guida supera brillantemente l’esame pre-accademico di I livello presso il conservatorio di Trieste nel 2016. Nello stesso anno viene ammessa al liceo XXV Aprile di Portogruaro (docenti di pianoforte M.o Michele Bravin M.o Giulio Andreetta e M.o Francesca Sperandeo).
Nel 2017 si iscrive alla Scuola di musica della Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro sotto la guida della M.a Laura Candiago Ferrari.
Nel 2018 si iscrive alla scuola di musica Città di Pordenone e inizia un percorso di pianoforte solistico e pianoforte a quattro mani con la sorella Maria sotto la guida della M.a Lucia Grizzo.
Ha partecipato a masterclass e corsi di perfezionamento con i M.i Federica Righini, Riccardo Zadra, Andrea Rebaudengo, Marian Mika, Irene Veneziano, Alessandro Taverna e Pasquale Iannone.
Ha ottenuto lusinghieri successi in molti concorsi pianistici nazionali e internazionali, in particolare il primo premio al concorso “Scuole in musica” di Verona; il primo premio assoluto, con audizione presso la sede RAI di Milano per selezione programma televisivo, al concorso “Città di Latina” di Latina; primo premio assoluto e premio “miglior solista” al concorso “Perle sonore” di Latina; primo premio assoluto al concorso “Città di Scandicci”; primo premio assoluto come solista e il primo premio nel duo pianoforte xilofono al concorso “Don Oreste Rosso” di Martignacco; come duo pianistico ha conseguito il secondo premio ai concorsi “Diapason D’Oro” di Pordenone e “Città di Belluno”.
Ha suonato in varie rassegne del Liceo musicale, della Fondazione musicale Santa Cecilia e della scuola di musica città di Pordenone; inoltre, selezionata dal M.o Enrico Bronzi, si è esibita nella primavera 2018 nella quinta edizione di Musica e Musei presso il Castello di Udine.
Nel 2019 viene selezionata nell’Orchestra Regionale dei Licei Musicali Veneti e partecipa ai campus orchestrali, sotto la direzione del M.o Simone Genuini.
Nell’estate 2019 ha partecipato a Piano City Pordenone esibendosi con l’orchestra d’archi Arrigoni diretta dal M.o Domenico Mason, e a Latina e Parigi con l’orchestra giovanile “I Giovani Filarmonici Pontini” diretta dalla M.a Stefania Cimino.
Partecipando alla seconda edizione di Piano City Pordenone si è esibita sia in qualità di solista che per pianoforte a quattro mani e orchestra eseguendo il concerto di Leopold Kozeluch in si bemolle maggiore sotto la direzione del M.o Domenico Mason.
Attualmente studia pianoforte con la M.a Lucia Grizzo e Francesca Sperandeo ed è iscritta all’accademia internazionale di musica e teatro “Accademia del Ridotto” di Stradella (PV) nella classe del M.o Pasquale Iannone.

Matteo Perlin
Giovane pianista pordenonese, è allievo della prof.ssa Lucia Grizzo. Frequenta masterclass con F. Righini, A. Taverna, I. Veneziano, R. Bozolo, M. Mika. Dal 2020 si perfeziona con Pasquale Iannone all’Accademia del Ridotto di Stradella (PV). Nel 2019 vince la borsa di studio “Mario Bonsembiante” come migliore allievo della masterclass di Santa Giustina Bellunese. Vincitore di primi premi e primi premi assoluti in numerosi concorsi, tra cui il “2020 Conero International Piano Competition” e il “2020 Fujairah International Piano Competition”, partecipa a diverse manifestazioni quali il “Festival Beethoveniano” di Bosa Antica, la “2° rassegna pianistica Pietro Montani” di Corno Giovine, “Notte magica di San Lorenzo: 7 pianoforti sotto le stelle”, il “Festival delle Foreste Longarone”, Piano City Pordenone 2019 e 2020, dove ha eseguito il concerto per pianoforte a 4 mani di Kozeluch con Anna Zanforlini. Ha frequentato la masterclass di direzione d’orchestra tenuta dal M° G. Guarino a Cles.