Aki Kuroda

 1 Agosto 2022 21:15

 Hotel "La Terrazza" (Barletta)


Programma


30° Anniversario – Omaggio a Piazzolla

Johann S. Bach (1685 – 1750) – Yuji Takahashi (1938)
Fugue in G minor BWV. 57
Astor Piazzolla (1921 – 1992) – Aki Kuroda (1968)
FUGA9
Astor Piazzolla (1921 – 1992)
Trois préludes pour piano
Johann S. Bach (1685 – 1750) – Johannes Brahms (1833 – 1897)
Ciaccona per mano sinistra sola
Yoichi Sugiyama (1969)
Ballad for Splitting Up prima esecuzione italiana
Heitor Villa-Lobos (1887 – 1959)
Bachianas Brasileiras No. 4, Preludio & DANSA
Astor Piazzolla (1921 – 1992) – Aki Kuroda (1968)
Adios Nonino

Curriculum

Aki Kuroda
Laurea conseguita presso la Tokyo National University of Fine Arts, dopo la laurea ha approfondito i propri studi sotto la guida del Prof. Karl-Heinz Kammerling, Prof. Hans Leygraf, Prof. Bruno Mezzena.
Vincitrice di numerosi premi in ambito nazionale e internazionale (French Music Competition, Premio Speciale per l’Esecuzione del Repertorio Contemporaneo al Contemporary Piano Music Competition in Spagna, Contemporary Music Competition della Japan Society for Contemporary Music) ha preso parte a importanti rassegne quali ISCM World New Music Days, Suntory Summer Festival ecc.,realizzando numerose prime esecuzioni. Oltre all’attività di pianista, compone musica per trasmissioni e spot pubblicitari televisivi curandone la trascrizione.

Kuroda collabora attualmente con illustri musicisti tra cui Giorgio Bernasconi (direttore d’orchestra), Alessandro Carbonare (cl.), Elena Casoli (chit.), Ole Edvard Antonsen (tr.), “QuartettoPrometeo”.

Ha rivolto particolare attenzione ai lavori di Piazzolla, a cui sono dedicati i suoi primi album da solista (Japan Victor). Kuroda è apprezzata non solo come pianista di musica classica e contemporanea, ma anche come interprete di tango e jazz, e ha inoltre ottenuto grande consenso in tutto il mondo per la sua registrazione di musica per videogiochi “FINAL FANTASY X. XIII, Piano Collection”. Nel 2004 ha pubblicato l’album “Tarkus & Pictures at an Exhibition”, dedicato ai lavori di Keith Emerson. Nel 2008, nell’ambito del festival Spazio Musica di Cagliari, ha eseguito la nuova composizione di Sylvano Bussotti, “La Tastiera Poetica”.

In totale ha inciso 20 CD, l’ultimo in ordine di tempo dal titolo “Firebird” dove ha inciso “Frebird” di Stravinsky trascritto da Guido Agosti, assieme alla trascrizione per pianoforte solo di Eduard Steuemann di Kammersyphonie N.1 di Schoenberg che ha ottenuto le 5 stelle dalla rivista BBC Music Magazine.

Come insegnante è attualmente membro della commissione dell’Associazione Nazionale Giapponese dei docenti di pianoforte “PTNA”, attraverso la quale tiene oltre 20 seminari all’anno in varie città giapponesi durante i quali, oltre alle lezioni per gli allievi, insegna metodologia pianistica per gli insegnanti di pianoforte in Giappone.
Presso l’Accademia Musicale Pescarese è insegnante del corso superiore di pianoforte.
I suoi allievi hanno vinto, tra gli altri, nei seguenti concorsi:
Concorso Internazionale Valsesia Musica, Pozzoli, IBLA Grand Prize, Luciano Luciani, Concorso Internazionale Pianoforte e Orchestra Città di Cantù.
Viene spesso invitata come membro di giuria dai diversi concorsi associati con Alink-Argerich Foundation.