con il Tchaikovsky Moscow State Conservatory

Natalia Trull

 27 Luglio 2022 21:15

 Hotel "La Terrazza" (Barletta)


Programma


Franz Joseph Haydn (1732 – 1809)
Sonata in Sol minore Hob.XVI:44
Robert Schumann (1810 – 1856)
Kreisleriana, Op.16
Claude Debussy (1862 – 1918)
3 preludes
Igor Stravinsky (1882 – 1971)
3 movements da “Petrushka”

Curriculum

Natalia Trull
Natalia Troull ha iniziato a studiare pianoforte nella sua nativa San Pietroburgo. Successivamente si è trasferita a Mosca dove si è diplomata al Conservatorio di Mosca. Tra i suoi insegnanti c’erano i professori Y. Zak, M. Voskresenko e T. Kravchenko.
La sua carriera di esibizione è iniziata quando ha vinto il primo premio al Concorso pianistico internazionale di Belgrado nel 1983. Tuttavia, il più grande successo è arrivato nel 1986 ha vinto la medaglia d’argento al Concorso pianistico internazionale di Tchaikovsky. Il pubblico è stato travolto dalla sua interpretazione di compositori come Schubert e Stravinsky. La sua suite “Petroushka” ha lasciato un’impressione indelebile nel pubblico e nella critica.
Nel 1993 Natalia Troull è stata insignita del Grand Prix al Concorso dei Maestri di Pianoforte di Monte-Carlo (dove sono ammessi come partecipanti solo i vincitori di concorsi internazionali).
Il controllo completo e il fantastico virtuosismo di Natalia Troull la collocano in una classe a parte, ed è molto richiesta come interprete in tutto il mondo. Tra le orchestre illustri con cui si è esibita ci sono la London Symphony Orchestra, la Los Angeles Philharmonic Orchestra, la Japan Philharmonic Orchestra, l’Orchestre de Monte-Carlo, la Tonhalle Symphony Orchestra e tutte le maggiori orchestre sinfoniche russe.
Natalia Troull ha anche suonato con direttori come Raphael Frubeck de Burgos, Raymond Leppard, Jean-Bernard Pommier, Eri Klas, Gennady Rozhdestvensky, Vassily Sinaisky, Yuri Temirkanov e molti altri.
Il suo repertorio comprende oltre 50 concerti, di cui il concerto di Čajkovskij si è rivelato il più popolare, poiché la pianista ha eseguito l’opera in oltre cento occasioni nelle principali sale da concerto del mondo. Le sue esibizioni più brillanti del concerto di Tchaikovsky sono state all’Hollywood Bowl sotto Eri Klas e la Los Angeles Philharmonic Orchestra e alla Suntory Hall con la Tokyo Philharmonic Orchestra diretta da Koizumi Kazuhiro (stagione 1998-99).
Le esibizioni di Natalia oggi sono notevoli per il suo totale assorbimento nella musica, la sua presenza scenica unica e la maestria tecnica nel presentare un ampio repertorio di opere.
Natalia Troull è spesso invitata a insegnare negli Stati Uniti, Giappone, Italia, Germania e Sud America. È professoressa presso il Conservatorio Tchaikovsky di Mosca. È membro di giuria permanente di numerosi concorsi pianistici internazionali.